Venezia e il suo Carnevale

This post has already been read 1292 times!

Venezia è la capitale mondiale del Carnevale, insieme a Rio de Janeiro; a Venezia però non ci sono carri mascherati, ma costumi sfarzosi, maschere signorili, broccati e sete fruscianti: almeno per quei giorni si può diventare nobili e ricchi signori dell’antica Venezia, essere fotografati e partecipare al concorso della maschera più bella.

venezia carnevale 1 ter

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Carnevale di Venezia è frequentato da una marea di gente, armatevi di pazienza se ci andate di domenica. Il cuore della festa è Piazza San Marco dove viene allestito un grande palco per gli spettacoli; quasi tutta l’animazione si svolge nella piazza ed intorno ad esse ma, se arrivate in treno, vi consiglio di percorrere a piedi il percorso verso la piazza per ammirare il fascino della Venezia delle calle e dei vicoli.

 

venezia carnevale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Festa profana per eccellenza, erede dei culti dionisiaci dell’antica Grecia e dei Saturnali del mondo romano, il Carnevale ha un’origine molto antica. Il primo documento veneziano che parla di divertimenti pubblici nei giorni che precedevano la Quaresima risale al 1094, ma solo due secoli dopo, nel 1296, il Senato della Repubblica di Venezia dichiarò il Carnevale una festa pubblica. Per gioco e solo per pochi giorni all’anno, si ammetteva un ribaltamento di gerarchie e ruoli sociali, concedendo ai più poveri di potersi burlare pubblicamente dei ricchi indossando una maschera sul volto. Il saluto più comune per le calle era “buongiorno siora maschera” perché la bauta, la più tipica delle maschere veneziane, e il tabarro, il classico mantello nero, indossati con il copricapo, annullavano ogni distinzione sociale. Quando nel 1797 Napoleone occupò Venezia, seguito poi dagli austriaci, la festa fu interrotta. Passarono i secoli, l’Unità d’Italia, due guerre mondiali, il boom economico e nulla sembrava riportare in auge la tradizione del Carnevale veneziano. Solo alla fine degli anni Settanta del XX secolo alcune associazioni cittadine e il Comune si impegnarono per far risorgere il Carnevale di Venezia che venne inaugurato nel 1979.

venezia veduta dal campanile san marco

 

 

 

 

 

 

 

Bene, dopo questa “infarinata” storica torniamo ad oggi. Sfilano per la piazza San Marco maschere e costumi di una bellezza indescrivibile, le immagini ed il film che trovate in questo articolo ne sono solo un esempio, ma piuttosto rappresentativo. Vi consiglio di salire alla cella campanaria del Campanile di San Marco da cui godrete di una vista spettacolare sulla città, sulla laguna e sulla piazza; si sale con l’ascensore al prezzo di € 8,00 (prezzo 2014), ma è assolutamente da fare.

venezia carnevale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gli appuntamenti più attesi e seguiti del Carnevale veneziano sono il Volo dell’Angelo (la seconda domenica) e la premiazione della maschera più bella (ultima domenica di carnevale).

Buon Carnevale!

Cinzia Malaguti

 

Link utili:

Sito ufficiale del Carnevale di Venezia

Altre immagini del Carnevale di Venezia 2014, dal sito “Le recensioni di Mirco”

 

 

 

 

 

 

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF