Letteratura – C. Dickens: Canto di Natale

This post has already been read 1041 times!

Canto di Natale, il frontespizio della prima edizione

Canto di Natale, il frontespizio della prima edizione

Canto di Natale ci racconta, attraverso una parabola, che fare del bene fa stare bene ed allunga la vita. Canto di Natale è un inno contro l’egoismo e l’avarizia.

La parabola dei tre spiriti, quello del Natale passato, quello del Natale presente e quello del Natale futuro, hanno molto da insegnare all’avaro, scontroso, egoista, taccagno Scrooge, dedito solo ai suoi affari e incapace di comprendere cosa di bello si possa trovare in una festività quale il Natale.

Canto di Natale è un inno alla forza del sorriso e del riso: “E’ un bel compenso ed è giusto e consolante nell’ordine delle cose umane, che se il dolore e il malanno si attaccano, non ci sia al mondo cosa più contagiosa del buonumore e del riso.”

Canto di Natale è un invito a fare del bene perché dopo la morte “… schizzeranno dalla ferita le sue buone azioni e si spargeranno pel mondo come semi di vita immortale.”

Charles Dickens

Charles Dickens

Canto di Natale di Charles Dickens fu pubblicato nel 1843, ma costituisce ancora oggi, come dimostrano i molteplici adattamenti teatrali, cinematografici e televisivi, un racconto di straordinaria popolarità.

Canto di Natale è una lettura senza età, consigliata a tutte le età.

Cinzia Malaguti

 

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF