Cinema: Un ragionevole dubbio

This post has already been read 631 times!

Un ragionevole dubbio è un legal-thriller, più legal nella prima parte e più thriller nella seconda parte.

Un ragionevole dubbio è quello che introduce Mitch, un giovane e brillante procuratore, alla corte del tribunale che sta giudicando Clinton Davis, accusato di aver ucciso un uomo con attrezzi vari, mentre sa di averlo investito personalmente con la sua auto, ma è anche quello che lo induce a pensare che forse Clinton Davis non è veramente innocente.

Mitch investe un uomo di notte, dopo una serata con gli amici, chiama l’ambulanza, ma poi prosegue per non compromettere la sua carriera; Davis viene fermato per un controllo e nel suo furgone viene trovato il corpo dell’uomo investito, pertanto Davis viene accusato di omicidio, ma Davis sostiene che lo stava portando in ospedale, e l’accusa viene affidata proprio a Mitch. Mitch è conteso tra l’etica di non condannare un innocente ed il desiderio di salvaguardare sé stesso. Davis verrà scarcerato, ma nella mente di Mitch cominciano a giungere i dubbi sull’innocenza di Davis, facendosi sempre più strada il pensiero, che poi diventerà un fatto, che Davis c’entra su quanto accaduto. Mi fermo qui per non togliervi il piacere della sorpresa.

Il film è gradevole con punte di suspense in qua e in là, ma non eccezionale, comunque vi terrà incollati allo schermo.

Il bravo Samuel L. Jackson interpreta Clinton Davis, mentre Dominic Cooper è Mitch.

Buona visione!

Cinzia Malaguti

 

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF