Il Matcha tea

This post has already been read 2550 times!

 

Mo

Nella nostra cultura, la bevanda del tè si ottiene per infusione o filtrazione; furono gli inglesi, antichi conquistatori di terre dove il tè era una consuetudine secolare, come in India, ad introdurre questa modalità, ma non è l’unica.

Ho assistito in Italia, in occasione del Festival del Benessere di Modena, ad una cerimonia del tè, rito sociale e spirituale praticato principalmente in Giappone, da dove ha origine; la cerimonia del tè (cha no yu), secondo l’antica tradizione zen, utilizza il tè verde Matcha.

Cerimonia del tè

Cerimonia del tè

Cerimonia del tè

Cerimonia del tè

Il tè verde Matcha è un tè macinato che si mescola nell’acqua calda, ma non bollente, per bersi integralmente; il tè Matcha viene così consumato per sospensione, non per infusione, cioè la polvere di tè viene consumata insieme con l’acqua.

Il Matcha è il tè verde giapponese che si ottiene facendo cuocere al vapore le foglie della pianta, quindi asciugate e ridotte in polvere finissima; il prodotto così ottenuto può essere usato per preparare il tè, ma può servire anche come spezia o colorante naturale per torte, biscotti o gelati.

Il Matcha è ricco di vitamine, minerali, polifenoli ed è il tè con la maggiore percentuale di antiossidanti, superiore al normale tè verde. Dal 1991, data del primo simposio scientifico internazionale sul tè e salute, sono aumentati sempre di più gli studi scientifici soprattutto sugli effetti preventivi e terapeutici del tè.

Proprietà del tè Matcha. Il tè Matcha ha proprietà superiori per la salute rispetto al tè verde d’infusione: ha più anti-ossidanti, più proteine, molto più calcio, molto più ferro, molto più potassio, molto più magnesio, molta più vitamina B2 ed ha un significativo contenuto di vitamine A, B1 ed E, che non sono presenti nel tè verde d’infusione, si veda per i dettagli e la fonte la tabella.

Matcha tea, tabella comparazione

Matcha tea, tabella comparazione

Grazie a questa meravigliosa composizione:

  • previene l’invecchiamento cellulare,
  • riduce il livello di colesterolo LDL nel sangue,
  • abbassa la pressione sanguigna,
  • riduce gli zuccheri nel sangue,
  • agisce come battericida,
  • svolge azione diuretica,
  • stimola il sistema nervoso centrale e la capacità di concentrazione in modo dolce e non aggressivo, grazie all’azione combinata della caffeina e dell’aminoacido L-Theanina.

Modalità d’utilizzo. Il Matcha è ottimo sia con acqua calda, ma non bollente, che fredda. Dosi: un cucchiaino da caffè (da bar) raso di polvere per una bottiglietta da 1/2 litro; una punta di cucchiaino da caffè (da bar) raso di polvere per una tazza grande; non eccedete perché contiene caffeina che è un eccitante. La bevanda risulta di un bel colore verde e di sapore erbaceo, ma gradevole, dopo il primo impatto.

Dove trovare il tè Matcha. Il tè Matcha è abbastanza caro e di non facile reperimento, io ho provato il Matcha UJI biologico di www.spaziomusa.com.

Cinzia Malaguti

 

Leggi anche:

Tè matcha: i mille benefici, gli usi e dove trovare il tè verde giapponese

Evento:  Modena Benessere Festival

 

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF